• facebook
  • linkedin
  • call
  • Nextree in Regione Lombardia

    Nextree in Regione Lombardia

    Nei giorni scorsi Nextree, l'innovativa startup nata nel 2016 a Rogno, in provincia di Bergamo, per supportare e sostenere lo sviluppo di Erashop, il sistema di commercio elettronico basato sulla tecnologia Instant Commerce,  ha raccolto  la sfida lanciata sul BresciaOggi dal Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, che invitava a presentare i progetti per contrastare la crisi economica delle PMI.

    Il Presidente Maroni e il suo staff, grazie al contributo del Consigliere Regionale Donatella Martinazzoli e di Cristian Molinari, Martedì 16 Maggio hanno incontrato i fondatori della startup Nextree, che hanno presentato Erashop e le idee rivoluzionarie di Retail 4.0.

    Nextree vuole essere il punto di riferimento nel vasto mondo dell'e-commerce: l'obiettivo primario è quello di offrire alle piccole attività uno strumento che consenta di competere con i più grandi colossi del mercato internazionale. Nextree nasce per espandere nell'ambito IOT il progetto Erashop, l'innovativa piattaforma per la vendita online, che nei primi due anni di distribuzione ha contato oltre 1700 download del sistema dei quali 700 negli ultimi sei mesi. Ad oggi sono oltre 700 le vetrine allestite in tutta Italia. Le referenze pubblicate ed indicizzate sono 30.000 e la vetrina singola con maggior referenze ne conta 3.000.

    La tecnologia Instant Commerce è posta all'interno del software gratuito Erashop, che permette di installare in soli venti minuti sul proprio computer un gestionale con cui è possibile vendere online attraverso una vetrina virtuale. Il software Project Invoice consente al negozio online di dialogare in real time con il magazzino: le vendite a banco e quelle online sono sincronizzate e il sistema garantisce all'utente l'effettiva disponibilità del bene o del servizio.

    Crediamo che questo sia l'inizio di un rapporto di proficua collaborazione con Regione Lombardia attraverso altri incontri di approfondimento, per trovare una strategia comune rivolta alle piccole e medie imprese che necessitano di internazionalizzare i propri prodotti o servizi per aumentarne la visibilità e farsi conoscere nel mondo.

    “L’incontro con il Presidente Maroni, da me propiziato – afferma il consigliere regionale Donatella Martinazzoli - è stato utile per far conoscere questa nuova e innovativa realtà imprenditoriale, che si propone di rilanciare il commercio di vicinato, fornendo loro gli strumenti tecnologici per entrare con facilità nel mondo del commercio elettronico, allargando quindi il proprio raggio di azione a innumerevoli potenziali clienti su scala mondiale. L’attività di questa start-up appare di sicuro interesse in quanto fornisce ai piccoli negozi di vicinato strumenti per combattere la crisi e rilanciare la propria attività messa a repentaglio dai grandi centri commerciali e dai colossi del commercio online. In tempi di difficoltà poter disporre di nuove opportunità può fare davvero la differenza con ricadute positive non solo sul commercio al dettaglio ma anche per la funzione sociale che esercita la presenza del piccolo negozio nei centri storici e nelle aree rurali e di montagna.”

     

    Condividi: